Tra design e arte.

I diversi linguaggi del design.

La scelta di accostare il design all’arte potrà apparire ad alcuni ardita, ad altri ammiccante, ad altri ancora pretestuosa. In realtà, siamo consapevoli che arte e design siano sovrapponibili sul piano semantico, se il risultato cui giungono è quello di creare un valore estetico:  sia esso formale oltre che concettuale. A condizione che quel valore abbia in sé la prerogativa di sopravvivere nel tempo.

Ecco, quindi, che design e arte, perfettamente compatibili semanticamente, lo sono altresì in una sfera romantica, nella quale al pregio dell’opera si unisce l’ambizione del suo ideatore: divenire un tutt’uno con essa, per varcare insieme la soglia del tempo circoscritto.